Allenarsi per la vita

Allenarsi per la vita

La Palestrina Popolare è uno spazio per l’attività motoria all’interno del Centro Beltrame-Sabatucci, un servizio per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta di ASP Città di Bologna, gestito dalla cooperativa sociale Società Dolce, per il Consorzio l’Arcolaio. Importante riferimento per le persone senza dimora, il Beltrame-Sabatucci ha attuato progetti d’integrazione tra utenti, operatori e realtà del territorio.

L’idea della Palestrina Popolare è nata nel 2012, come luogo aperto alla socialità e all’aggregazione tra diversi soggetti del zona Cirenaica, diventando nel tempo un modello d’integrazione tra persone in condizioni di fragilità, studenti universitari, residenti del territorio.

Alla Palestrina non ci si prepara per le Olimpiadi o per i Mondiali, ma ci si può allenare, imparare delle regole, fare del Thai e dello yoga uno stile di vita. “Con noi collaborano diverse realtà esterne – spiega Francesco Pavesi, responsabile del progetto – come ASD associazione sportiva dilettantistica Vag61 e associazione sportiva dilettantistica Acquablu, rendendo possibile una naturale vicinanza tra i ragazzi che vengono ad allenarsi e gli ospiti, impegnati ad aprire, chiudere e a tenere puliti e ordinati gli spazi. Il calendario sportivo procede di pari passo con quello educativo”.

Tra gli eventi più attesi della stagione, ricordiamo la dimostrazione sportiva di Muay Thai che si è svolta lo scorso 25 maggio, in collaborazione con Uisp. Un’occasione importante per i ragazzi della Palestrina, per mostrare i risultati di un anno di lavoro, fuori dal consueto luogo fisico.

Ma la Palestrina non è il solo progetto volto all’integrazione tra fragilità e territorio, tra gli ospiti e l’esterno. Sono infatti molte le iniziative nate dal Laboratorio di Comunità “BelleTrame”, grazie anche all’aiuto dell’educatrice Sara Fernandes. Come l’appuntamento col mercato Campi Aperti o i martedì comunitari di BelleTrame, quando il dormitorio accoglie performance di artisti, presentazioni di libri, feste ed eventi proposti da realtà esterne.

La prossima occasione per conoscere il Beltrame sarà il 18 giugno, per un reading musicale.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your Name:*

Your Website

Your Comment